Sfratto esecutivo come funziona

Lo sfratto è definito come “esecuzione forzata di obbligo di rilascio di immobile” e diventa esecutivo nel momento in cui viene convalidato dal giudice e l’inquilino ha l’obbligo di riconsegnare l’appartamento locato.

I motivi che sono alla base dello sfratto riguardano la scadenza del contratto di locazione, la decisione del proprietario di utilizzare l’appartamento per motivi di necessità, l’inadempimento degli obblighi contrattuali da parte dell’inquilino o il mancato pagamento del canone di affitto o delle quote condominiali.

Lo sfratto di divide in sfratto per finita locazione e sfratto per morosità.

Lo sfratto per finita locazione viene intimato nel momento in cui scade il contratto.

Il giudice, mediante provvedimento che impone all’inquilino di abbandonare l’appartamento, indica la data in cui ciò deve accadere.

In alcuni casi è possibile prorogare il termine di rilascio che, a seconda della gravità dei casi, può esser di 6 o 18 mesi.

Per poter ottenere la proroga, l’inquilino deve allegare all’istanza le attestazioni relative alla composizione della famiglia e al reddito e i documenti utili per la valutazione.

Sfratto esecutivo come funziona

Sfratto esecutivo come funziona

Alla scadenza dei termini di proroga, il proprietario di casa può eseguire il provvedimento, con l’ausilio dell’ufficiale giudiziario e della forza pubblica, se l’inquilino non intende riconsegnare l’immobile.

Lo sfratto per morosità permette che l’immobile venga rilasciato e riconsegnato in caso di morosità nel pagamento del canone pattuito.

Dopo aver inviato una raccomandata, richiedendo il pagamento delle quote di affitto non corrisposte, il proprietario potrà rivolgersi al giudice, il quale emetterà un provvedimento esecutivo ordinando che l’appartamento venga liberato.

Se l’inquilino non potrà sanare la morosità e i relativi interessi, lo sfratto diventerà esecutivo e si dovrà lasciare l’appartamento.

Per qualsiasi informazione o per richiedere l’intervento tempestivo di una squadra che vi affianchi nell’esecuzione dello sfratto esecutivo, potete contattarci al 333/8334226 o allo 011/0448051 e, in men che non si dica, saremo da voi.

Il nostro Servizio di Pronto Intervento Fabbro Torino Aperture Giudiziarie è reperibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7, di giorno e di notte, nei giorni feriali e festivi.

Home - Servizi - Blog - Sitemap